Scopri di più
È dal 1975 che Mastrojanni scrive storia con i suoi vini, collezionando premi in tutto il mondo. E in quegli anni, a iniziare un’avventura vitivinicola a Montalcino, erano veramente in pochi. Oggi, grazie ad un terroir eccezionale e a uomini che in esso hanno creduto per decenni, Mastrojanni è uno dei produttori di Montalcino più rispettati dai conoscitori.

L’Azienda Agricola Mastrojanni sorge a Castelnuovo dell’Abate, all’estremo sud-est del Comune di Montalcino, in provincia di Siena. Un patrimonio artistico e architettonico immerso nello splendore della natura incontaminata e, più di ogni altra cosa, una zona ad altissima vocazione vitivinicola: la patria del Brunello. Un alternarsi di geologie cangianti: argille vive, millenari detriti di ciottolato, tufi e arenarie. Una spiccata salinità del terreno e un’escursione termica che bisogna interpretare con cura. Gli influssi climatici del Monte Amiata, antico vulcano spento, che si staglia all’orizzonte con tutta l’imponenza dei suoi oltre 1700 metri.
L’azienda si estende su 109 ettari, di cui 40 vitati, 17 dei quali a Brunello, con vigneti di età dagli 8 ai 41 anni.
L’altitudine varia dai 190m ai 410m slm. L’esposizione delle vigne è a sud-est, con ripide più e meno scoscese.

Scopri di più
Antoine Dufour, inventore del tartufo di cioccolato, fonda Prestat nel 1902
e apre il primo negozio nel centro di Londra in South Molton Street.
Questo diventò punto di riferimento per lo scrittore Roald Dahl, autore del best seller “Charlie & La Fabbrica di Cioccolato”, che rese omaggio al tartufo Prestat rendendolo “protagonista” del suo romanzo “Lo Zio Oswald”. Prestat da molti anni fornisce la famiglia reale e la nobiltà britannica e, nel 1975 è stato insignito del Royal Warrant come Fornitore ufficiale di cioccolato per Sua Maestà la Regina Elisabetta II. La rivista “The Economist” ha incluso il negozio Prestat di Piccadilly tra i migliori negozi del mondo.
I prodotti Prestat sono venduti nel Regno Unito, in particolare da Selfridges, Harvey Nichols, John Lewis,Waitrose e da Liberty & Co
Scopri di più
Fare birra, per noi, significa intraprendere un viaggio lento, come
quello dei pellegrini, alla scoperta del nostro intorno, per cercare di
condensarne la meraviglia in un bicchiere.
Le nostre birre a passo d’uomo nascono sulla Via Francigena,
sono bio, per esaltare la nostra terra, sono toscane, perchè hanno
il carattere schietto delle varietà antiche e dei contadini che le
producono, sono innovative, risultato di sperimentazione e passione,
e sono coinvolgenti, perchè ciascuna ha una storia da raccontare.
Le nostre birre sono artigianali, perchè siamo un piccolo birrificio
indipendente e perchè non le microfiltriamo e non le pastorizziamo.
Ma soprattutto perchè facciamo tutto questo con lentezza e rispetto.

Alimentari che s’interessa di macellazione e lavorazione di carni suine , bovine ed ovicaprine , mentre prosegue e si consolida l’attività di produzione dei salumi nel vecchio insediamento.

Scopri di più
Nel 1990 nasce il marchio “La Cucina dei Sapori” da un’idea di Giovanni Novellini, fondatore anche di un’azienda specializzata nella lavorazione delle carni. Nasce da lui il desiderio di dare valore aggiunto ai suoi prodotti,  realizzando, da un pregiato taglio di carne, un ragù di qualità!

A partire da una singola referenza ne susseguono molte altre dando vita a un’assortita gamma di sughi freschi: iCondifreschi, sughi sani e gustosi, rappresentativi della cucina italiana e realizzati con metodi tradizionali, come se fossero “fatti in casa”. Al tempo stesso l’esperienza produttiva ha portato alla collaborazione con altre aziende alimentari, in particolari pastifici, per i quali produrre i ripieni della loro pasta, secondo le loro esigenze. L’attenzione alla qualità e alla materia prima è da sempre uno dei principi base dell’attività di La Cucina dei Sapori, e trasferire questi valori sui nostri brand è per noi fondamentale.

L’esplosiva creatività di Giovanni Novellini lo porta a creare un altro importante prodotto innovativo a fine degli anni ’90: il brodo. A quel tempo mercato sconosciuto, mentre oggi, il credo mantenuto in questi lunghi anni ha dato ragione. Sempre utilizzando le nostre carni e selezionando le migliori materie prime fresche, con tecnologie all’avanguardia ma rispettando il processo produttivo casalingo, escono nel mercato italiano le prime confezioni di Brodoè di carne e vegetale. Oggi la gamma si è allargata, includendo anche il brodo di pesce, ma la ricerca e lo studio sul prodotto non smetteranno mai!

La mente dell’imprenditore non la tieni ferma e dal 2009 in poi alla linea dei prodotti esistenti si aggiungono anche i primi piatti pronti “Bravo Giovanni”.
Scopri di più
Una giovane donna divisa a metà tra due bellissime terre. La Sicilia, con la sua luce irradiante e il suo calore che ti scioglie il cuore e la Campania piena di colori, di musica e di allegria.
Sono cresciuta mangiando mandorle in campagna , assaporando il sapore dei fichi d’india appena raccolti, respirando il profumo del peperoncino appena essiccato e delle spezie della mia famiglia, ho girato il mondo spinta da un’inarrestabile curiosità per le nuove culture, per ampliare i miei orizzonti gustare i sapori e vivere le tradizioni di tanti paesi.
Sono tornata alle origini e ho deciso di avviare un progetto, il mio, che sintetizza tutto ciò che ho appreso, tutto ciò che sono e tutto ciò che voglio diventare.
La soluzione del Teorema, vivere in equilibrio e in armonia con la natura e con tutto ciò che ti circonda.
Mangiare sano, vivere sano, pensare sano per essere felici.
Scopri di più
NeroFermento si propone come Azienda Innovativa nel campo dello sviluppo e della commercializzazione di prodotti agricoli fermentati da consumare sia in ambito culinario che per fini salutistici. La forza dell’azienda è quella di coniugare agricoltura di qualità e ricerca tecnologica gestendo al proprio interno, direttamente o indirettamente, tutto il processo produttivo. NeroFermento, sviluppa e realizza la tecnologia e il processo di produzione tutta al proprio interno e da Dicembre 2017 dispone di tre fermentatori, ciascuno con una capacità produttiva di 2000 kg a ciclo.
La tecnologia comprende lo sviluppo di software e sensoristica ad hoc che consentono di avere un controllo costante e completo del processo fermentativo. Il ciclo di produzione, caratterizzato da un processo di maturazione naturale in un ambiente a temperatura e umidità controllata, ha
una durata di circa 60 gg

Nero di Voghiera è prodotto esclusivamente con Aglio di Voghiera Dop,
ottenuto con l’ecotipo Aglio di Voghiera, certificato e tutelato dal Consorzio Produttori Aglio di Voghiera creato nel 2000 e riconosciuto dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali. Le caratteristiche dell’Aglio di Voghiera DOP sono legate al territorio di produzione e tutte le operazioni devono necessariamente avvenire all’interno del distretto produttivo come sancito nel disciplinare di produzione; ogni fase è accuratamente monitorata e certificata e molteplici sono i controlli qualità a cui viene sottoposto il prodotto. ll clima tipico della pianura di coltivazione, unito alla maestria dei produttori e a una fine sapienza artigianale, tramandata da una generazione all’altra, permettono al consumatore di assaporare in tavola un prodotto unico e di elevata qualità.

Scopri di più
Passione per il benessere, per la sana alimentazione e per l’immensa varietà di frutta nel mondo, ma anche l’esperienza di chi da oltre 20 anni lavora nel mondo dell’alimentazione. Con queste premesse, nel maggio del 2015 è nata FandB s.r.l, (marchio Foglia Verde) affiancata per sei mesi dal management di Tropitalia il cui ramo d’azienda è poi stato definitivamente acquisito.

Conservando la stessa visione dei fondatori che hanno guidato l’azienda per oltre 10 anni, FandB s.r.l. si pone l’ambizioso obiettivo non solo di migliorare il prodotto esistente, ma anche di ricercare, sviluppare e realizzare quello che ancora non c’è.

La nostra logistica, specializzata nel canale gelo e secco alimentare, è esternalizzata e vanta un’estrema flessibilità grazie all’accordo con partner internazionali di comprovata esperienza. I nostri prodotti hanno origine in Sud America ed entrano nell’Unione Europea dai porti di Amburgo, Amsterdam e Genova.

Scopri di più
Offrire il meglio del naturale, offrire la natura stessa e permettere a ognuno di assaporarla, scoprirla, innamorarsene. Questo il sogno che, nel 1972, porta alla creazione di Agrimontana, azienda leader della frutta lavorata. Un’azienda che, dopo due generazioni, lavora materie prime eccellenti secondo le più pure tecniche artigianali: mani, passione e natura sono i capisaldi di Agrimontana. Ma Agrimontana è molto altro. È una famiglia alla quale il fondatore Cesare Bardini ha trasferito la sua essenza. Una famiglia composta dal fratello Enrico, responsabile della visione Agrimontana in Italia e all’estero, dai suoi figli Luigi, motore commerciale e finanziario, e Chiara, custode del gusto e della filosofia. Una famiglia ampia composta anche dalle maestranze aziendali che selezionano uno
a uno i frutti canditi, che sorvegliano con dedizione il processo di canditura, dai collaboratori, dai contadini, dai fornitori che condividono  la passione di lavorare fianco a fianco con la natura, dai professionisti che utilizzano i prodotti, dai clienti che
li degustano e usufruiscono del lavoro di un’intera filiera.
Tutto questo è Agrimontana, territorio, artigianalità, tecnologia, eccellenza. Tutto questo siamo noi: un viaggio di avvicinamento alla Natura e alle interpretazioni nel gusto di pasticcieri, cuochi e gelatieri. Un viaggio che parte dall’amore incondizionato per la vera tradizione che fa della passione una professione.
Scopri di più
Dammann Frères è oggi la più importante casa produttrice di tè francese, di fama internazionale, e tra le ultime a gestire tutte le attività legate alla produzione di tè. Un’azienda fondata sulla tradizione, ma risolutamente proiettata verso il futuro. Il tempo è scandito dal calendario delle raccolte e delle stagioni: la primavera è il periodo più favorevole per la selezione delle migliori qualità di tè. Gli esperti percorrono le piantagioni selezionando il tè, organizzando con i produttori la lavorazione delle foglie scelte, in modo da addivenire a colori ed aromi perfetti. Le nostre équipe dedicano la massima attenzione ai tè nel corso dell’intero anno. Analisi, prove, degustazioni, assemblaggi e miscele classiche o con tè aromatici, nuove degustazioni di controllo e infine confezionamento delle foglie intere nelle apposite scatole o in sachets Cristal®. Emmanuel Jumeau-Lafond è il miscelatore di tè e verifica la qualità di tutti i tè impiegati nella creazione e nella produzione delle miscele classiche. Così, ogni settimana, degusta centinaia di lotti, li confronta e li assembla per garantire qualità e gusto costanti. Per tutto l’anno, un esperto aromatizzatore crea nuovi accordi aromatici che coniughino colori e sapori per proporre, una stagione dopo l’altra, miscele armoniose ed equilibrate. Le nostre équipe immaginano, sempre con passione, le nuove collezioni di confezioni regalo e scatole che racchiuderanno le creazioni della Maison destinate, in Francia come nel mondo, a rappresentare lo stile, l’espressione dell’eleganza e dell’arte di vivere francese. L’esperienza, la creatività e l’entusiasmo si possono trovare in tutte le boutique del marchio, dove gli appassionati possono condividere, nel corso delle stagioni, il gusto e la passione per il tè.
Scopri di più
Domori nasce dalla mente creativa e dalla passione per la natura, la gastronomia e per il cacao di Gianluca Franzoni che nel 1993, dopo gli studi in economia, approda in Venezuela e, affascinato dalla magia del cacao, decide di costruire un modello per il riposizionamento del cacao fine. Per tre anni vive sul campo sperimentando nuovi varietali e metodi di lavorazione post-raccolta al fine di preservare la biodiversità e impedire l’estinzione del cacao extra- fine, il CRIOLLO. Il nome DOMORI nasce dall’amore per la Venezia seicentesca simbolo di commercio, viaggio e avventura. “Domori” in veneziano, significa “due mori”, ed è un’espressione tipica che si riferisce alle due statue che battono le ore sulla grande campana posta in cima alla torre dell’orologio in piazza San Marco. I Due Mori, nell’immaginario di Franzoni, rappresentavano i due semi: il cacao e il caffè. L’azienda oggi ha sede a None, alle porte di Torino. Dal 2006, Domori fa parte del Gruppo Illy SpA il cui presidente è Riccardo Illy. Domori, sin dalla nascita nel 1997, è stata una vera rivoluzione per il mondo del cacao: E’ stata la prima azienda di cioccolato a impiegare solo cacao fine puntando sull’alta qualità. La prima a produrre un cioccolato con cacao Criollo, il più raro e pregiato in assoluto. La prima a controllare la filiera a partire dalle piantagioni situate in Sud America e America Centrale e ad avere una piantagione di proprietà che le ha permesso di recuperare in campo la biodiversità del cacao Criollo. La prima a riscoprire e utilizzare per il cioccolato una formula antica e semplice: pasta di cacao e zucchero. La prima a realizzare una tavoletta 100% pure Criollo. Infine, la prima a creare un Codice di Degustazione del Cioccolato per scoprire le infinite sfumature del cacao.
Scopri di più
L’azienda dele.BIO prende il nome dal territorio in cui è nata, la cittadina di Delebio in bassa Valtellina e a breve distanza dal lago di Como: qui il clima mite e le particolari condizioni naturali e paesaggistiche danno vita a un contesto favorevole per l’agricoltura e la coltivazione di frutta.

 

Dal 2006 dele.BIO si dedica alla coltivazione di piccoli frutti – lamponi, mirtilli, more, frutti di bosco – su una superficie di circa 8000 mq, nel pieno rispetto dell’ambiente e seguendo rigorosi metodi biologici, senza l’impiego di OGM, che le hanno fruttato nel 2015 la certificazione di azienda biologica. Dal 2017 l’attività di dele.BIO si concentra sulla commercializzazione di piccoli frutti, confetture e nettare.

Scopri di più
L’ Acetaia Fondo Montebello è stata fondata nel 1991 in Emilia Romagna, Maranello, Modena.

È stata la prima a formulare l’Aceto Balsamico di Modena ad alta densità.

La passione, trasferita alla seconda generazione fà si che oggi Fondo Montebello sia un’azienda  media e moderna con un processo di produzione certificato FSSC 22000;  ottiene costantemente la fiducia e l’apprezzamento di mercati difficili, grazie allo sforzo e alle risorse che mettiamo nel produrre un Aceto Balsamico di qualità.

La nostra visione è di fornire una vasta gamma di prodotti diversi volti a soddisfare il cliente più esigente con un prezzo accessibile, senza influire sulla qualità. Per questo motivo, non abbiamo mai smesso di lottare per la qualità.

Il nostro obiettivo è diffondere il nostro aceto balsamico come prodotto di nicchia di prim’ordine, creato con ingredienti unici come mosto cotto e aceto di vino invecchiato, senza coloranti, aromi o altri additivi.

Anche avendo automatizzato alcuni dei nostri processi di produzione, vogliamo sottolineare che il gusto intenso del nostro Aceto balsamico proviene da ingredienti di base di alta qualità, tutti acquistati localmente e dal processo di affinamento, che si svolge naturalmente in botti di legno.

Nel 2019 l’apertura di Fondo Montebello USA, Inc, una filiale negli Stati Uniti a Houston,Texas.

Nel 2020 l’ Acquisizione della 7 Import Export LLC in Miami, Florida, società operante nella distibuzione del food & beverage.

Questo traguardo è stato raggiunto grazie al forte valore del prodotto e del Know-How acquisito.

Scopri di più
Scopri di più
Dal 1999, prima per passione, poi dal 2007 come attività creiamo saponi artigianali, ed altri prodotti complementari. Sono saponi realizzati con materie prime colte, per la maggior parte, direttamente nei nostri boschi friulani, quindi in sintonia con la natura rigogliosa della nostra regione.

Siamo da sempre appassionati di prodotti naturali ed abbiamo tradotto questa nostra passione nel nostro lavoro quotidiano motivati dalla ricerca e produzione di saponi che accomunino oltre alle caratteristiche ben note di igiene personale anche quelle di assistenza ed aiuto nella risoluzione di determinate problematiche soprattutto della pelle.

Una piccola azienda familiare ed artigianale motivata dalla passione per il mondo dei saponi e dal desiderio di offrire a Voi clienti la riscoperta del territorio friulano attraverso i profumi, gli aromi e le fragranze che la natura qui dona generosamente.

Per garantire la massima qualità scegliamo, quando previsto dall’essenza presente nel sapone, con ossessiva cura i pascoli e boschi dove cogliamo le nostre erbe, lontani dalle colture intensive e luoghi densamente abitati. In caso di impossibilità le materie prime sono comunque rigorosamente selezionate per offrire sempre e comunque un sapone 100% naturale.

Il nostro sapone non subisce infatti alcun trattamento termico invasivo e inutili trasformazioni di tipo industriale così da mantenere intatte le proprie caratteristiche e i principi attivi.

Scopri di più
L’azienda Zio Pasquale Srl nasce con uno scopo ben definito: produrre taralli di qualità. La passione e la determinazione ci hanno indotti, con semplicità, a ottenere un prodotto artigianale diverso dal solito. Alla base c’è una grande cura e attenzione verso l’intero processo di produzione, sottoposto a un attento controllo, a partire dalla scelta delle materie prime fino alla trasformazione.
Un profondo amore per il nostro lavoro, unito al desiderio di migliorarci giorno per giorno, ci induce a rendere meraviglioso il nostro progetto.

Ogni storia ha le sue radici.
Quelle dell’Azienda Zio Pasquale risalgono al 2005, anno in cui la famiglia Santoro decide di dar vita a un’attività di produzione di prodotti da forno a Ceglie Messapica, seguendo antiche ricette tramandate in segreto e scrupolosamente custodite.

Nel 2006 Zio Pasquale decide di trasmettere, fuori dai confini della Puglia, la conoscenza del vero tarallo artigianale attraverso la partecipazione a eventi, mostre-mercato e manifestazioni sull’artigianato.

Zio Pasquale è la storia di un’azienda che cresce, si sviluppa e si rinnova nel rapporto diretto. È la storia di una volontà caparbia, che supera qualunque principio economico, riuscendo, senza fermare il tempo, a portare sulle moderne tavole imbandite il gusto autentico del tarallo artigianale.

L’azienda Zio Pasquale nasce per raggiungere una virtuosa ambizione: far conoscere il vero tarallo artigianale, oltre i confini regionali e nazionali.

Questo è più che un lavoro per noi. Vogliamo metterci dentro il nostro cuore e un pezzo della nostra terra. La nostra missione è quella di portare l’eccellenza del tarallo artigianale sul grande mercato nazionale e internazionale, conservando i sapori tradizionali, tutto questo nel pieno rispetto del territorio e del suo sviluppo sostenibile: una strada che la nostra azienda percorre da tempo.

Crediamo fortemente nella comunicazione e nell’importanza dell’interazione tra i vari passaggi: dai fornitori al cliente finale, cercando di essere pronti a rispondere a qualsiasi esigenza e preparati per qualsiasi mercato

Scopri di più
Siamo un’azienda vitivinicola giovane che ha ereditato, da generazioni, l’amore e la passione per la vigna e la cultura enologica. Per questo amiamo il nostro territorio e la viticoltura di montagna.

Coltiviamo Nebbiolo e Pignola valtellinese e produciamo vini in Valtellina, a Valgella –Tresenda di Teglio, nel cuore dei famosi terrazzamenti vitati della Provincia di Sondrio.

“Coltiviamo sogni”, ben sapendo che per farlo serve la concretezza del lavoro e della ricerca. Volontà che alimentano il sogno e lo rendono unico.

Scopri di più
La Forneria Manidi sorge davanti al maestoso Castello di Belgioioso nella piazza principale del paese. È in questo luogo d’incanto che, fin dal 1888, i discendenti di Luigi Manidi ogni giorno sfornano pane e prelibatezze profumando l’aria già al sorgere del sole.
Scopri di più
L’azienda agricola si estende per circa 900 ettari in 5 cascine tra Lomellina, Novarese e Vercellese. In un luogo riservato della Cascina Abbazia d’Erbamara di Cergnago nella Lomellina, in una parte di campagna protetta dai boschi e dalle anse del torrente Agogna, si coltiva un riso speciale: il riso Marta Sempio.

Con lo scoccare del nuovo secolo Marta Sempio entra a far parte dell’azienda e nel 2018 lancia la coltivazione dell’omonimo riso con l’obiettivo di renderlo autentico e naturale, senza l’apporto di prodotti chimici.

Scopri di più
Mulinum è un’azienda agricola nata in Calabria dal sogno di dar vita a una filiera del grano completa e controllata in ogni suo passaggio, che parte dalla coltura in biologico di varietà di semi esclusivamente locali per arrivare alla produzione di farine integrali, macinate a pietra. Successivamente le farine vengono trasformate in pane secondo “antiche ricette e con l’utilizzo di lievito madre” e in prodotti da forno dolci e salati.

Dall’operazione di crowdfunding lanciata nel 2016 da Stefano Caccavari per avviare il primo Mulinum a San Floro “in provincia di Catanzaro” ha preso forma il progetto di una startup agricola che vuole replicare, grazie a una raccolta fondi permanente e in continua espansione, il modello calabrese in ogni regione italiana, adeguandolo “ogni volta” alle tipicità locali.

Mulinum lavora, ogni giorno, per il rinascimento della coltura italiana del grano, mettendo al centro la biodiversità dei semi e la ricchezza delle loro proprietà, che restano integre grazie alla macinazione a pietra. La grande distribuzione interessata a farine e pani di qualità e i panificatori che hanno scelto di utilizzare solo grani antichi locali sono i suoi naturali intrelocutori. Mulinum, infine, vende direttamente e al dettaglio sul suo shop online, a San Floro e in tutti gli altri luoghi dove sorgerà una sua struttura.

Scopri di più
Agridelizie da oltre 15 anni coltiva i prodotti della terra secondo metodi naturali
e li trasforma per portare sulla tua tavola tutto il sapore ed i benefici dei
piccoli frutti appena colti, nel rispetto della genuinità del prodotto e della tradizione.

È sui dolci pendii del Monte Bracco, ad Envie, che nasce Agridelizie. L’ intensa passione per la coltivazione dei piccoli frutti che anima la nostra famiglia ha permesso negli anni la nascita e lo sviluppo dell’azienda.

La nostra filosofia fonda le sue radici nel connubio uomo-natura e nella tradizione. Principi che si rivelano vincenti e che permettono all’azienda di dedicarsi oltre alla coltivazione dei mirtilli, cuore pulsante dell’attività, anche ad altri piccoli frutti quali lamponi e amelanchier. Questo amore per la natura invita il consumatore più attento ad abbandonare i prodotti industriali per un ritorno al passato, alle specialità fatte in casa, con cura e dedizione. Agridelizie, attraverso i suoi prodotti, vuole farvi scoprire questo territorio ai piedi delle montagne, che grazie al calore del sole, all’aria fresca e frizzante ed al terreno fertile, vi fa riscoprire i sapori e i piaceri di una volta.

Scopri di più
L’Oleificio Sant’Anna nasce da un’idea di un bancario con la passione per l’agricoltura trasmessa dai suoi avi. Tutto prende forma dalla costruzione del frantoio in una frazione (Sant’Anna, appunto) della città di Marsala nel 1997.

Spinti dall’esigenza di seguire in prima persona la trasformazione dei frutti delle proprie coltivazioni olivicole, i membri della Famiglia iniziano a comprendere la potenzialità di quell’intuizione, iniziando a curare minuziosamente anche tutti i processi di estrazione degli oli extravergini, da sempre uno dei simboli della cultura gastronomica siciliana e della dieta mediterranea.

L’Oleificio Sant’Anna per la sua produzione fa affidamento a due principali poderi, quello di Marsala e quello di Mazara del Vallo, per un totale di 40 ettari di uliveto coltivati da ormai tre generazioni. La raccolta delle olive, operata principalmente nel mese di ottobre, avviene esclusivamente tramite brucatura, processo che evita qualsiasi tipo di maltrattamento dei frutti scongiurando così potenziali squilibri organolettici nel prodotto finito.

A seguire, la fase di trasformazione che prende avvio rigorosamente entro le 24 ore successive alla raccolta con l’estrazione dell’olio extravergine a freddo, con temperature che sia aggirano attorno ai 22°- 24° per conservare sentori e odori distintivi per ogni cultivar. Subito dopo l’estrazione, l’olio extravergine viene conferito in appositi silos in acciaio, sotto azoto ed a temperatura controllata, ubicati nello stesso frantoio, in cui rimarrà fino al momento dell’imbottigliamento.

Gli oli proposti sono tre: Intenso, Delicato e Biologico. Ognuno unico, per le proprietà organolettiche e per l’esperienza che riesce a trasmettere al consumatore. Con l’obiettivo di estendere i propri orizzonti, nel 2019 il Frantoio crea il marchio “Maccubbo”, dal nome della Torre presente nel logo dell’azienda, con il quale individua due linee: una di aceto balsamico ed una di conserve alimentari dai tipici sapori della tradizione siciliana.

L’Oleificio Sant’Anna ha alle spalle una storia di tradizioni familiari che cresce e si arricchisce nel tempo. La sua mission è trasmettere, generazione dopo generazione, il valore aggiunto della componente famiglia nell’arte più pura e tradizionale della produzione di oli autoctoni nel rispetto della qualità Made in Italy.

Scopri di più
La Società Agricola Monterosso è ubicata nell’estremo lembo a Sudest della Sicilia, presso uno dei comuni della provincia di Ragusa più alti rispetto al livello del mare (circa 700mt), Chiaramonte Gulfi. Una moderna azienda consapevole di come la qualità del prodotto possa essere la chiave del successo.

Secondo le diverse fasi stagionali l’azienda impiega da 25 a 150 collaboratori. La produzione giornaliera è di migliaia di unità, realizzate in varie tipologie di packaging: vaschette, vasi di varie dimensioni, bottiglie. L’attività di filiera nasce dalla produzione della materia prima in serra.

RIGOROSI STANDARD DI QUALITÀ PER GARANTIRE L’ECCELLENZA.

Essa viene accuratamente selezionata da esperti per garantirne l’alto standard qualitativo.
Proprio sul fronte qualità, la Società Agricola Monterosso mette in atto una serie di iniziative che coinvolgono ogni attività: dalle scelte delle materie prime al dialogo con il consumatore finale.

La politica della qualità si traduce quotidianamente in un’accurata selezione della materia prima disponibile tutto l’anno grazie alla coltivazione in ambiente protetto.

Scopri di più
Quelle dell’Azienda Agricola Patemisco risalgono al 1965. Il fondatore Luciano Latorraca, seguendo le orme di suo padre già affermato agricoltore, si inserisce nel campo della produzione e vendita di agrumi in campo internazionale.

I suoi 70 ettari di terreno sono divisi tra arance navel e clementine seedless curate nei minimi particolari per consentire la produzione di un prodotto di alta qualità

Nel 2003 arriva la grande svolta: per ragioni produttive e logistiche viene ampliato l’intero magazzino per dare spazio a macchinari di ultima generazione. Grazie a quest’ultimi l’azienda diventa capace di produrre ben 1500 cassette di agrumi al giorno!

Tutti i processi di produzione sono vigilati da un ente esterno di certificazione suolo e salute che periodicamente analizza i residui sui nostri prodotti mediante test in laboratorio. Per ogni ingrediente va comunicato il fornitore di provenienza e il lotto. Anche sulle colture l’Azienda comunica tutte le operazioni effettuate e i prodotti antiparassitari utilizzati. Usiamo solo metodi naturali per difendere le nostre piante da malattie funginee e entomologiche.

Oggi, grazie allo spirito pionieristico di Luciano Latorraca, l’azienda vende online i propri prodotti. Spedizioni rapide e garantite assicurano al cliente un prodotto fresco e di qualità.
Tutti i successi hanno il loro segreto: quello dell’Azienda Agricola Patemisco risiede nel produrre alimenti riconosciuti eccellenti, per sapore e qualità, dai propri consumatori.

Scopri di più
Siamo agricoltori e trasformatori biologici impegnati dal 1978 nel produrre cibi buoni, frutto di un’agricoltura che rispetta la terra e la sua fertilità.
 Uniamo più di 1.000 agricoltori in Italia e oltre 10.000 piccole imprese agricole familiari del Centro e Sud America.

Da più di 40 anni scegliamo l’agricoltura biologica avendo cura del delicato equilibrio che esiste tra il nostro Pianeta e le Persone che lo abitano: per questo abbiamo deciso di produrre alimenti pensati per il benessere di entrambi. Prodotti che partono da materie prime coltivate senza chimica di sintesi, grazie ad una capacità agronomica all’avanguardia, nel massimo rispetto della terra e delle persone che la lavorano. Prodotti trasformati con tecniche che tutelano ed esaltano le caratteristiche delle nostre materie prime, anche grazie a liste di ingredienti sempre corte ed essenziali, prive di conservanti e di additivi.

Proponiamo cibi semplici e quotidiani, che non hanno dimenticato il gusto, il piacere di riunirci attorno alla stessa tavola e di essere condivisi. Oggi i nostri prodotti sono circa 400: pasta, riso, passata e polpa di pomodoro, verdure, legumi e vellutate, frollini, succhi e nettari di frutta, composte e miele, ancora bevande vegetali ed una linea baby completamente dedicata alla prima infanzia. Ad essi si aggiungono la linea fresca, tra cui frutta, verdura, yogurt con “Latte Fieno STG” e zuppe, quella dei surgelati, dei gelati e quella di un biologico Fairtrade che proviene dai produttori latino americani: caffè, cioccolato, cacao, zucchero di canna, riso Basmati e tè.

Scopri di più
Sicilia in Bocca, Azienda Siciliana specializzata nella commercializzazione di prodotti alimentari della cucina tipica siciliana. Riunisce sotto il proprio marchio cibi altrove inimitabili che vantano uno stretto legame con il territorio.
Scopri di più

Da oltre 160 anni per 365 giorni l’anno la nostra famiglia si prende cura delle nostre 28 000 piante, ciascuna delle quali racconta con i suoi frutti una storia italiana unica che può accadere solo qui, a Greve in Chianti nel cuore del Chianti Classico.

Terra che dà voce ai sacrifici e alla passione di chi la coltiva ogni giorno, fonte d’ispirazione che ci ha spinto a lavorare con pazienza e precisione per realizzare un olio extra vergine d’oliva buono, sano, naturale e che fa bene alla salute.

Abbiamo osato unire il rispetto per gli insegnamenti tramandati dai nostri nonni e la ricerca continua di una tecnologia all’avanguardia, per tirar fuori dalle nostre olive tutto il loro carattere dando vita a 3 collezioni di oli extra vergine diversi e ricchi di sfumature. I Monocultivar, Leccino, Moraiolo e Frantoio 3 oli extra vergine d’oliva tra i più premiati al mondo che raccontano l’amore per il Chianti Classico, esaltandone le qualità eccellenti e uniche. I Fruttati, Leggero, Equilibrato Dop Chianti Classico e Intenso che nascono dalla ricerca dei migliori abbinamenti al cibo e sono un’esperienza sensoriale declinata in tre diverse intensità, per esaltare in modo differente e particolare ogni piatto. I Colline di Firenze, una linea di oli extravergine eleganti ed equilibrati, sinfonia e sintesi dei colori, profumi e sapori delle colline del Chianti Classico

E’ questa l’essenza dell’esperienza extra-ordinaria Pruneti tutta da esplorare nel Salone dell’olio a San Polo in Chianti. Luogo dove il gusto scandisce ogni singolo attimo e disvela sapori ricchi di proprietà nutritive capaci di garantire abbinamenti perfetti, sia con cibi della tradizione che con le più ricercate creazioni di chef internazionali.. E adesso anche alla Pruneti Extra Gallery a Greve in Chianti, un luogo davvero Extra, immaginato per guidarti alla scoperta della cultura e alla conoscenza profonda di un ingrediente straordinario: l’Olio Extravergine d’Oliva d’eccellenza.

Scopri di più
Palazzo di Varignana si estende oggi su oltre 250 ettari di fondi agricoli, che coprono una vasta area della collina a Sud della Via Emilia, nella frazione Varignana a Castel San Pietro Terme. Tra questi, 120 ettari di oliveti danno vita a un prezioso Olio Extra Vergine, che rappresenta un’eccellenza assoluta in tutto il territorio italiano. Agli oliveti si aggiungono 35 ettari di vigneti, in cui si coltivano uve prevalentemente autoctone, tremila metri di orto, un ettaro di mandorleto, un fragoleto, un frutteto di mele, pere, albicocche e ciliegie, 4000 metri coltivati a goji, un orto terrazzato con 42 diverse erbe aromatiche e una originalissima e rara produzione di zafferano.

I frutti di questa terra, oltre a rappresentare la base della cucina proposta all’interno del Resort, hanno dato origine a una linea di prodotti a marchio Palazzo di Varignana, che include 5 tipologie di Olio Extravergine di eccellenza, il primo spumante metodo classico Pinot Nero e il Sangiovese Superiore Doc, confetture e frutta da bere, pistilli di zafferano, sali aromatizzati con le erbe officinali. Tutti prodotti autoctoni e a km0, sani e naturali, che nascono da tecniche di coltivazioni innovative, ma sapientemente coniugate all’esperienza artigianale. Il brand Palazzo di Varignana è portavoce di una filosofia i cui valori fondanti sono Tradizione, Territorio, Eccellenza e Salute.

Il progetto è in continuo sviluppo: nel 2020 è in costruzione una nuova Cantina semi ipogea di 1200 metri con area degustazione, mentre nel 2021 è previsto il conseguimento della certificazione Bio e la realizzazione di un frantoio, così da poter garantire la filiera integrata al 100%.

L’OLIO EXTRAVERGINE DI PALAZZO DI VARIGNANA

La passione che il fondatore di Palazzo di Varignana – Carlo Gherardi – nutre da sempre per la pianta di olivo è alla base di questa storia. Oggi 150 ettari di nuovi oliveti disegnano il profilo delle colline circostanti il Resort: oltre 100.000 piante danno vita a un olio extravergine di oliva di altissima qualità, dalle sensazioni gustative intense e di grande complessità aromatica. Le origini antiche di questa coltivazione si conciliano con le moderne tecniche di allevamento a spalliera e raccolta meccanizzata, rendendola produttiva ed estremamente sostenibile. Oggi Palazzo di Varignana raccoglie oltre 400.000 kg di olive da cui si producono circa 60.000 litri di olio.

Ogni anno nuove porzioni di oliveto entrano in produzione, andando a definire un percorso di qualità che porterà – anno dopo anno – Palazzo di Varignana ad essere il primo produttore in Emilia Romagna oltre che un caso di scuola nella creazione di filiere di qualità agronomica, ripristino di colture autoctone e tutela del paesaggio.

L’amore e il rispetto per il territorio hanno portato a scegliere le più rappresentative cultivar dell’Emilia Romagna, come la Ghiacciola e la Nostrana di Brisighella. Queste, insieme alle varietà Frantoio e Leccino, presenti in minor percentuale, vanno a comporre circa la metà delle coltivazioni di olivo (110 ettari) con una densità di 450/500 piante per ettaro. Nell’altra metà degli oliveti, sono presenti cultivar del centro Italia, come il Maurino e il Leccio del Corno, con una densità di circa 900 piante per ettaro.

La cura e l’attenzione per ogni fase, dalla coltivazione al confezionamento, dà origine a 5 tipologie di Olio Extravergine di eccellenza, di cui tre Monocultivar per le varietà Ghiacciola, Nostrana e Correggiolo. Di particolare valore sono i due Blend: il Riserva nel quale troviamo Frantoio, Leccino e Pendolino e il Cru Selection prodotto miscelando sapientemente le varietà Maurino e Correggiolo.  Ogni cultivar esprime una propria identità, che si traduce ogni stagione in un olio diverso, come una tavolozza composta da varie sfumature di verde e con tonalità olfattive che spaziano dai fruttati medi a quelli intensi.

Punta di diamante della produzione è sicuramente il Monocultivar Ghiacciola “Claterna” pluripremiato dalle principali guide di settore: ha ricevuto infatti la menzione “Grande Olio”, attribuita dalla Guida agli Extravergini 2019 di Slow Food come “olio eccellente nella sua categoria per pregio organolettico, aderenza al territorio e alle sue cultivar” e le “Tre Foglie”, il massimo riconoscimento attribuito nella nuova edizione della guida Oli d’Italia 2019 del Gambero Rosso, dedicata ai migliori extravergine made in Italy.

Alle menzioni nazionali, si sono poi affiancati altri riconoscimenti internazionali: il Gold Prize al Japanese Olive Oil Prize (JOOP), il più importante concorso internazionale del panorama giapponese dell’olio d’oliva e il Silver Award alla 2019 New York Olive Oil Competition. Tutti gli Extravergine di Palazzo di Varignana sono, inoltre, entrati nella prestigiosissima guida Flos Olei.

Il progetto food di Palazzo di Varignana mira a diffondere la cultura dell’Olio Extra Vergine di Oliva, proponendo un’esperienza a 360° nel mondo dell’olio, che parte dalla coltivazione e prosegue all’interno del Resort. L’ospite è accompagnato alla scoperta diretta degli Oli attraverso percorsi di degustazione degli extra vergini; menù oliocentrici presso i ristoranti si fanno carico di stabilire nuove occasioni per scoprire il rapporto tra olio e alimenti, tra cucina e materia; trattamenti e massaggi oliocentrici presso la Spa portano nella dimensione die piaceri dei sensi e nella cura della bellezza i valori naturali che la terra prima e l’olivo poi hanno saputo distillare.

LA LINEA DI PRODOTTI ENOGASTRONOMICI

All’interno della tenuta di Palazzo di Varignana, i terreni non vocati naturalmente alla coltivazione dell’olivo, sono stati utilizzati per altre colture, capaci di valorizzare le caratteristiche orografiche, l’esposizione solare, il livello di umidità e la portata dei venti. Sono così nate aree adibite a frutteto di melograno, nocciolo, albicocche, pesche, ciliegie e susine. Nel 2016 è stato acquistato il podere Rio Rosso con 7 ettari di terreno ridotti a una selva impenetrabile; con il disegno agronomico e paesaggistico ė stato realizzato uno dei più interessanti orti della Regione. A tutto questo si aggiungono 35 ettari di vigneti nei quali si coltivano uve prevalentemente autoctone.

 

Nel 2018 sono state realizzate le prime due referenze del progetto enologico, lo spumante metodo classico Pinot Nero e il Sangiovese Superiore Doc. Le etichette di Palazzo di Varignana sono il risultato di un progetto in continua evoluzione e crescita, che prevede anche la produzione di vini privi di solfiti.

La linea di prodotti di Palazzo di Varignana include anche:

Confetture artigianali e frutta da bere: la frutta, coltivata e raccolta nei poderi delle colline di Varignana, viene selezionata con cura e lavorata a mano entro 24 ore in un piccolo laboratorio artigianale in Romagna.

Bacche di Goji: nell’orto giardino Rio Rosso di Palazzo di Varignana viene coltivata la pianta di Goji, originaria del Tibet, appartenete alla famiglia dei pomodori e peperoncini. Le sue bacche, ricche di antiossidanti naturali e vitamina, sono conosciute per le loro proprietà benefiche.

Selezione di zafferano: all’interno dell’Orto giardino Rio Rosso sono presenti 400mq di zafferano, una spezia che si ricava dagli stigmi del fiore di Crocus sativus. A Palazzo di Varignana ogni fiore si schiude ai raggi del sole e si serra quando è buio o piove.

Sali aromatizzati: nascono dall’incontro tra il pregiato Sale marino di Cervia e le erbe aromatiche coltivate nei terrazzamenti dell’orto giardino del Podere Rio Rosso a Varignana. Un prodotto unico, naturale ed elaborato con cura artigianale.

Alla linea di prodotti autoctoni si unisce inoltre una selezione di proposte di eccellenza, scelte per la loro tradizione e alta qualità: una raffinata linea di tè, un’accurata selezione di pregiato cioccolato artigianale italiano e una nuova linea di miele artigianale locale.

Il collegamento con il territorio e la storia che caratterizza i prodotti Palazzo di Varignana è rappresentato dal simbolo stesso del marchio, che prende spunto dalla moneta romana trovata nel vicino sito archeologico di Claterna. Un’antica città di epoca romana il cui massimo splendore risale al I secolo a.C., quando fu punto di riferimento per il territorio circostante, densamente popolato e in fase di grande espansione economica e produttiva. La moneta presenta due volti celebri associati: Ottaviano nel fronte, Cesare nel retro. 

Scopri di più
Nel 1940, a Catania, sulla costa orientale siciliana, il Maestro Pasticcere Pasquale Stramondo ebbe l’intuizione avanguardista di sviluppare dei semilavorati destinati a gelaterie e pasticcerie artigianali.

Nel 1973 Pasquale Stramondo, oramai affermato imprenditore locale, conosce Vincenzo Lo Castro, giovane agente di commercio, ed intravede in lui grandi capacità e determinazione. Desideroso di dar seguito al suo progetto, lo coinvolge fino ad affidargli la gestione dell’azienda.

 

Nel 1980 Vincenzo Lo Castro decide di traferire l’azienda nella sua città, Salemi, borgo in provincia di Trapani, cuore delle produzioni di materie prime agricole. In quegli anni STRAMONDO continua la sua crescita, diventando un punto di riferimento anche fuori dai confini dell’Isola.

Negli anni Novanta i figli Vito, Silvia e Sergio Lo Castro affiancano il padre Vincenzo e proiettano l’azienda nei mercati internazionali, facendole acquistare notorietà in tutto il mondo.

Scopri di più
Nasciamo nel 1995 per promuovere a Modica il commercio equo e solidale.

Un’intuizione: il commercio equo per essere credibile in Sicilia deve confrontarsi con la sfida di creare posti di lavoro, deve promuovere circuiti di produzione locali, puliti e sostenibili, un’altra economia.

Per questo dopo la Bottega del Mondo iniziamo nel 1999 il progetto di produzione della cioccolata di Modica. Inizialmente la facciamo produrre al laboratorio della Casa di accoglienza “Don Puglisi”, distribuendola a tutte le Botteghe del Mondo in Italia. Nel 2004 apriamo un nostro laboratorio per la produzione di cioccolato secondo tradizione con materie prime di commercio equo e solidale e lavoro pulito, acquistando il locale con un mutuo di Banca Etica.

Siamo nati legati ad una associazione di donne maya ixil del Guatemala, dalle quali per qualche anno abbiamo importato i tessuti che realizzavano con il tradizionale telaio a cintura, e per questo abbiamo scelto come nostro nome il quetzal, che è il simbolo del Guatemala e della libertà: è un pappagallino che messo in gabbia muore.

Le donne sono sempre state protagoniste nella nostra storia: dalle tessitrici maya delle origini, alle donne che hanno sempre animato la Bottega Solidale, alle donne del nostro laboratorio, alle nostre socie (una buona metà) , alle compagne di viaggio che vengono a visitarci, scrivono di noi, ci accompagnano in percorsi di formazione, come per esempio Cettina Mazzamuto. Crediamo nella forza e creatività femminili che abbiamo provato ad esprimere con la barretta Sherazade.

Scopri di più
La storia di B’io Piaccio è una storia fatta di passione e amore per le cose semplici, fatte come una volta e di rispetto per la propria terra.

Fin dalla nostra fondazione nel cuore dell’Emilia, nel 2004, decidiamo di utilizzare solo materie prime biologiche di altissima qualità, accuratamente selezionate, lavorate rispettando la tradizione, ma allo stesso tempo attenti all’innovazione, per offrire prodotti sempre più sicuri e naturali.

Alla iniziale lavorazione di piadine si affianca presto quella di biscotti e snack salati, assieme all’importante scelta di produrre prodotti privi di lievito grazie all’utilizzo dell’acqua dinamizzata, un procedimento che per primi abbiamo brevettato. Evitiamo inoltre l’utilizzo di latte, uova, OGM e olio di palma per poter fornire prodotti eccellenti.

Dal 2020, fedeli a ciò in cui crediamo, il packaging dei nostri biscotti e snack salati è costituito al 100% da carta riciclabile e dal 2021 siamo certificati IFS.

Amore e rispetto sono ciò che ci ha caratterizzato in questi anni: per il territorio in cui viviamo, per le materie prime che utilizziamo, per il nostro lavoro svolto ogni giorno con entusiasmo e per le persone che ci scelgono.

Oggi, come allora, i nostri valori non sono cambiati. Gli ingredienti di ogni nostro prodotto vengono selezionati con cura, elaborati con equilibrio, nel costante impegno verso i nostri consumatori e la natura che ci circonda.

Scopri di più
OlioCRU è una giovane azienda saldamente ancorata al proprio territorio,
situata a Nord del Lago di Garda, nata con l’intento di unire la passione per la cura e la coltivazione degli ulivi alla trasformazione del frutto in prodotti di eccellenza. Ne derivano oli Extravergini di alta qualità, che nascono dall’accurata selezione di olive del Garda Trentino, denocciolate e non, che vengono trasformate con le migliori tecnologie nel frantoio di proprietà per garantire al consumatore i più alti standard di prodotto.
Qualità ricercata e raggiunta in tutte le fasi di lavorazione: dalla severa selezione delle olive durante la raccolta, effettuata per varietà e calibrando lo stato di maturazione dei frutti, alla rigorosa attività di molitura,
dall’imbottigliamento sino allo stoccaggio. Per ultima la fase di confezionamento, che abbina la raffinatezza di un packaging elegante
alle prerogative necessarie per la perfetta conservazione del prodotto.
I terreni coltivati sono collocati sulle colline moreniche, nelle vicinanze del castello, nella zona di Làghel, di S. Martino, nell’Oltresarca
e Romarzollo, nel territorio comunale di Arco.